Home

Progetti di fotografia artistica di Loredana Virga, con attività principale nel Mendrisiotto, Eventi e Mostre.

Dietro ad ogni scatto si snoda una storia intessuta di istinto, emozione, percezione, secondo una trama che si compone passo dopo passo, spesso anche inconsapevolmente. Lo sguardo coglie immagini che si presentano al di là della mera forma fisica del soggetto ritratto, evocando il sogno, l’astratto, il sentire profondo.

Ovunque intorno a noi la bellezza della vita comunica alla nostra anima, attraverso immagini che ci trasmettono emozioni, ma spesso, distratti da troppi affanni, ci perdiamo lo spettacolo sorprendente dell’esistenza.

Sguardi di persone, giochi di animali, caleidoscopi della natura, un dettaglio di un semplice muro, ogni cosa può dipingere un quadro unico e meraviglioso, questo è ciò che può essere catturato da un fotografo artistico, il cui fine è di renderne partecipi gli altri, condividendo i propri scatti, nella speranza di poter trasmettere anche un sentire.

La prima delle storie che qui si vuole condividere viene offerta dall’incontro tra l’acqua e la luce, che ha suggerito all’artista un percorso di alcuni anni lastricato di un gran numero di fotografie, dalle quali è stato estratto un sunto significativo.

RIFLESSI

L’immagine è luce, che cattura lo sguardo. L’acqua, eternamente in evoluzione, ama giocare con essa, la raccoglie, la trasforma, esplode in bagliori e colori, secondo il suo capriccio.

La magia della natura ci accoglie, e possiamo sperimentarla abbandonandoci ad un viaggio, in punta di piedi, con rispetto e meraviglia, ascoltandone i battiti, osservando il mutamento, accogliendo un nuovo punto di vista.

Un’interpretazione che ci offre di vedere cielo e terra insieme all’acqua, nel suo grembo accogliente e fecondo, nella sua sensibilità, dove il fuoco del nostro spirito viene invitato a partecipare.

Un viaggio dal quale tornare trasformati da nuove emozioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Disponibile il libro con le foto della mostra e altre del progetto “Riflessi”:

 

Collaborazione per i testi: Laura Lazzarini